Esclusioni di dati per le offerte automatiche

Informazioni su come configurare esclusioni di dati per le offerte automatiche
Nota

Questa funzionalità non è ancora disponibile per tutti. Se ancora non lo è nel proprio paese/area geografica—lo sarà a breve.

Importante

Le esclusioni di dati sono disponibili per le campagne di ricerca e acquisti e non sono disponibili per le campagne con gruppi di destinatari.

Con le esclusioni dei dati è possibile escludere i dati sulle conversioni dal calcolo della strategia di offerta automatica per brevi periodi di tempo. Le offerte automatiche usano i dati di conversione del sito Web per calcolare e ottimizzare l'offerta. Le esclusioni di dati per le offerte automatiche assicurano che la strategia di offerta automatica mantenga prestazioni ottimali nei periodi in cui i dati di conversione del sito Web non sono accurati. Ad esempio, è possibile creare un'esclusione di dati quando si verificano interruzioni del sito Web o problemi di tag di monitoraggio dei dati di conversione che causano variazioni importanti ai dati di conversione. Le esclusioni di dati impediranno automaticamente che i dati di conversione non accurati influiscano sul comportamento delle offerte, perché sia possibile raggiungere gli obiettivi di prestazioni.

Informazioni utili

  • È possibile creare esclusioni di dati per brevi periodi di tempo, fino a 14 giorni. Tuttavia, è consigliabile creare esclusioni dei dati per 7 giorni o meno.
  • Le esclusioni di dati impediscono che conversioni e clic associati a tali conversioni influiscano sul calcolo della strategia di offerta automatica.
  • È consigliabile creare esclusioni di dati solo per le campagne che usano strategie di offerta automatica con prestazioni stabili. Inoltre, la strategia di offerta automatica della campagna dovrebbe essere attiva per almeno 30 giorni prima di creare un'esclusione di dati.

    Nota: non è consigliabile usare le esclusioni di dati all'interno del periodo di apprendimento iniziale di 30 giorni della strategia di offerta automatica.
  • Sconsigliamo agli inserzionisti di usare le esclusioni di dati per migliorare le prestazioni in condizioni normali, poiché influiranno in modo significativo sull'ottimizzazione delle offerte automatiche.
  • Per tenere conto dei possibili ritardi dei dati di conversione, è consigliabile includere date aggiuntive quando si selezionano l'ora di inizio e l'ora di fine dell'esclusione di dati. In questo modo sarà possibile escludere tutti i dati di conversione pertinenti.
  • Le esclusioni di dati non influiscono sulla creazione di report. È comunque possibile visualizzare i report sulle conversioni e sui clic durante il periodo di esclusione dei dati.
  • È possibile creare esclusioni di dati per più campagne e periodi di tempo.

Creare un'esclusione di dati

  1. Nel menu superiore selezionare Strumenti > Strategie di offerta.
  2. Selezionare Controlli avanzati > Esclusioni dati.
  3. Selezionare Crea.
  4. Immettere un Nome per l'esclusione di dati.
  5. Facoltativo: immettere una Descrizione per l'esclusione di dati.
  6. Selezionare l'ora di inizio e l'ora di fine.

    Nota: l'intervallo di date per l'esclusione di dati deve essere di almeno 14 giorni.
  7. Selezionare l'ambito dell'esclusione di dati. Per Ambito, è possibile selezionare un Tipo di campagna o Campagne specifiche a cui applicare l'esclusione di dati.

    Nota: è possibile selezionare o rimuovere campagne o modificare l'ambito dell'esclusione di dati in qualsiasi momento. Per modificare l'ambito, selezionare l'esclusione di dati nella tabella, quindi selezionare Modifica > Modifica impostazioni.
  8. Scegliere il tipo di dispositivi che si desidera impostare come target durante l'esclusione di dati. È possibile scegliere tra le opzioni seguenti:
    • Computer: computer desktop o portatili
    • Smartphone: dispositivi mobili palmari
    • Tablet: dispositivi mobili che potrebbero non includere un telefono
  9. Selezionare Salva.

See more videos...