Microsoft Merchant Center

Microsoft Merchant Center ti consente di creare un feed, che include immagini e altre informazioni sui tuoi prodotti, in modo che i tuoi prodotti possano essere visualizzati in Microsoft Search Network.

Gli annunci del prodotto consentono di includere dettagli del prodotto come l'immagine e il prezzo all'interno dei tuoi annunci, fornendo informazioni chiave sulle offerte del prodotto che consentiranno agli utenti di prendere decisioni informate prima di fare clic sugli annunci (il che spesso migliora le conversioni). Gli annunci di prodotto estraggono l'inventario dai file di feed Microsoft Merchant Center che invii.

Nota

Gli annunci sui prodotti sono disponibili in Albania, Andorra, Argentina, Aruba, Australia, Austria, Bangladesh, Belgio, Bolivia, Bosnia-Erzegovina, Brasile, Brunei, Bulgaria, Canada, Isole Cayman, Cile, Colombia, Costa Rica, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Dominica, Repubblica Dominicana, Ecuador, El Salvador, Estonia, Finlandia, Figi, Francia, Guyana Francese, Polinesia Francese, Germania, Grecia, Guam, Guatemala, Guyana, Haiti, Honduras, Ungheria, Islanda, India, Indonesia, Irlanda, Italia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malesia, Maldive, Malta, Martinica, Messico, Monaco, Mongolia, Montenegro, Montserrat, Nepal, Paesi Bassi, Nuova Caledonia, Nuova Zelanda, Macedonia del Nord, Norvegia, Panama, Papua Nuova Guinea, Paraguay, Perù, Filippine, Polonia, Portogallo, Portorico, Romania, San Marino, Serbia, Singapore, Sudafrica, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Sri Lanka, Svezia, Svizzera, Bahamas, Regno Unito, Stati Uniti, Thailandia, Trinidad e Tobago, Turchia, Uruguay, Città del Vaticano, Venezuela e Vietnam.

Passaggio 1: Verificare e richiedere l'URL del tuo sito Webexpando image

Se vuoi creare uno Store Microsoft Merchant Center, devi verificare e richiedere la proprietà del tuo sito Web tramite Strumenti per webmaster di Bing oppure un tag Universal Event Tracking (UET) esistente.

L'URL di destinazione del sito Web associato al negozio di Microsoft Merchant Center viene utilizzato per verificare che le offerte di prodotti siano state effettivamente caricate dal proprietario del sito Web. Per questo motivo, i collegamenti specificati nel file del feed devono essere percorsi secondari dell'URL di destinazione del sito Web o sottodomini di questo URL di destinazione. Le offerte di prodotti con URL che non sono percorsi secondari dell'URL di destinazione del sito Web verranno rifiutate.

L'Account Microsoft utilizzato per verificare e rivendicare la proprietà del sito Web dipende dal fatto che il sito Web sia già stato o meno verificato in Strumenti per webmaster di Bing. Non è necessario utilizzare lo stesso account per verificare e rivendicare la proprietà del sito. I dettagli sono nelle istruzioni seguenti.

Determinare l'URL di destinazione del sito Web esattoexpando image

Per assicurarti che tutti gli URL di prodotto caricati vengano elaborati correttamente, dovrai verificare e rivendicare l'URL di destinazione del sito Web corretto.

L'URL di destinazione migliore è l'URL di primo livello del tuo sito Web, per esempio http://example.com se gli URL del tuo prodotto usano il formato http://example.com/product/path/.

Quando si immette tale URL, vi sono alcuni requisiti di formattazione:

  • L'URL deve iniziare con un protocollo, ovvero http:// o https://
  • Non sono accettati indirizzi IP, ad esempio http://127.0.0.1
  • Non è consentito l'utilizzo di porte, ad esempio http://example.com:8000
Verificare l'URL di destinazione del tuo sito Web con Strumenti per webmaster di Bingexpando image

Se il sito Web non è stato verificato tramite Strumenti per webmaster di Bing, seguire la prima serie di istruzioni qui sotto.

Se il tuo sito Web è già stato verificato tramite un altro Account Microsoft in Strumenti per webmaster di Bing, è necessario seguire la seconda serie di istruzioni. Importante: per la verifica dell'URL esistente, è necessario accedere al Strumenti per webmaster di Bing tramite il Account Microsoft. che ha verificato questo sito Web.

Verifica del nuovo URL

Se il sito Web non è stato verificato mediante Strumenti per webmaster di Bing, eseguire i passaggi seguenti:

  1. Accedere a Strumenti per webmaster di Bing con lo stesso Account Microsoft utilizzato per creare il negozio di Microsoft Merchant Center.
  2. Nella sezione I miei siti, immettere l'URL di destinazione del sito Web e selezionare Aggiungi.
  3. Se lo si desidera, è possibile fornire ulteriori dettagli sul sito Web e quindi selezionare Aggiungi.
  4. Verrà visualizzata una pagina in cui sono disponibili tre metodi per verificare l'URL del sito Web. Sceglierne uno ed eseguire i passaggi per verificare il sito Web.
  5. Se la verifica dell'URL viene completata correttamente, verrà visualizzata la pagina della dashboard del sito Web.

Verifica di un URL esistente

Se il tuo sito Web è già stato verificato tramite un altro Account Microsoft in Strumenti per webmaster di Bing, segui questi passaggi per associare il tuo Account Microsoft utilizzato per Microsoft Advertising all'URL:

  1. Accedi a Strumenti per webmaster di Bing utilizzando il Account Microsoft. che ha verificato questo sito Web.
  2. Seleziona il sito Web dalla home page.
  3. Selezionare Configura sito e quindi Utenti.
  4. Sarai reindirizzato a una pagina in cui è possibile aggiungere ed eliminare utenti del sito Web. Segui la procedura per aggiungere l'e-mail di un nuovo utente al tuo sito Web, quindi immetti l'Account Microsoft. Utilizzato per Microsoft Advertising.
Verificare l'URL di destinazione del tuo sito Web con un tag Universal Event Tracking (UET)expando image

Se nel proprio sito è presente un tag UET (Universal Event Tracking), Microsoft Advertising ha già convalidato il dominio. Quando viene richiesto di verificare il sito, selezionare l'opzione Convalidato tramite tag UET relativa alla convalida del dominio.

Si noti quanto segue:

  • Se si convalida il proprio dominio mediante un tag UET, il tag deve registrare almeno 50 eventi prima che il dominio venga visualizzato come opzione durante la creazione di un negozio di Microsoft Merchant Center. Dopo la registrazione dei 50 eventi, possono essere necessarie altre 48 ore prima che il dominio venga visualizzato nell'elenco.
  • Se si dispone di più domini, solo 100 vengono inclusi nell'elenco. Se il dominio non è presente nell'elenco, contattare il supporto tecnico.

Per ulteriori informazioni sui tag UET, vedere Domande frequenti: Universal Event Tracking.

Rivendicare l'URL di destinazione del sito Web expando image

È possibile rivendicare l'URL di destinazione del sito Web verificato creando un negozio di Microsoft Merchant Center e specificando il sito Web nel campo "URL di destinazione".

Dopo aver rivendicato l'URL di destinazione del tuo sito Web, il passaggio successivo consiste nel creare il tuo store Microsoft Merchant Center.

Passaggio 2: Creare il Microsoft Merchant Centerexpando image

Per inserire il tuo feed in Bing, devi prima creare uno store Microsoft Merchant Center. Dopo la creazione, il negozio viene approvato automaticamente, rifiutato automaticamente oppure messo in coda per una revisione manuale. Per la revisione possono essere necessari fino a 5 giorni. Quando verrà presa una decisione in merito all'approvazione, si riceverà un'e-mail.

  1. Nel menu superiore selezionare Strumenti > Merchant Center > Gestisci negozi (icona carrello).
  2. Selezionare Crea negozio.
  3. Immettere le informazioni sul negozio, inclusa la selezione di Descrizione negozio e Completamento della transazione SSL. Qui è inoltre possibile bloccare gli aggregatori.
  4. Verrà richiesto di convalidare il sito tramite Convalida dominio. Sono disponibili due opzioni:

    Nota: Se convalidi il tuo dominio usando un tag UET, il tag deve registrare almeno 50 eventi prima che il dominio sia visualizzato come opzione quando si crea uno store Microsoft Merchant Center.

  5. Selezionare Salva.
    Dopo aver creato il negozio, si verrà reindirizzati a una pagina contenente informazioni sullo stato del negozio. Sarà possibile controllare se il negozio è stato automaticamente approvato o rifiutato oppure se è in attesa di una revisione manuale.

Dopo l'approvazione del negozio, è possibile creare il feed.

Aspetti da tenere presenti quando si crea un negozio

  • Il nome del negozio è obbligatorio e non può essere modificato in un secondo momento. Poiché verrà visualizzato negli annunci prodotto, è importante che sia preciso.
  • L'URL di destinazione deve essere stato verificato mediante Strumenti per webmaster di Bing o un tag UET. Deve essere inoltre conforme alle regole di formattazione dell'URL, ovvero deve ad esempio iniziare con un protocollo (http:// o https://).
  • Se si desidera utilizzare l'API di contenuti per la creazione e l'invio di feed, è necessario ottenere un URL tenant. Altre informazioni
  • Se si convalida il proprio dominio mediante un tag UET, il tag deve registrare almeno 50 eventi prima che il dominio venga visualizzato come opzione durante la creazione di un negozio di Microsoft Merchant Center.

Potenziali motivi di rifiuto del negozio

  • Tentativo di rivendicare la proprietà di un dominio non verificato.
  • Il cliente di Microsoft Advertising è stato identificato come inserzionista di contenuto non adatto ai minori.
  • Mancata presenza nei mercati supportati per gli annunci prodotto da Microsoft Advertising.
  • Mancanza di una "vera" informativa sulla privacy nel sito Web.
  • Completamento della transazione non crittografato (non SSL). È consigliabile verificare la validità dei certificati SSL.

Creazione di più negozi:

È possibile creare più negozi, tuttavia non è consentito vendere gli stessi prodotti in negozi diversi. Se ad esempio si vendono articoli sportivi, è possibile creare un negozio dedicato al golf e uno dedicato al basket. È inoltre possibile creare più negozi per lo stesso dominio, fino al numero di mercati disponibili. È tuttavia possibile creare un solo feed che abbia come target un mercato specifico di uno di tali negozi. Da questo unico negozio puoi creare il numero desiderato di feed destinati a tale mercato, ma solo da questo negozio.

Passaggio 3: Creare e inviare un file del feedexpando image

Ora che è stato creato il negozio , devi creare un file del feed che includa le informazioni che vuoi inserire nel tuo annuncio e che definiscono la modalità di visualizzazione degli annunci in Bing. Per ogni negozio può essere disponibile più di un feed, ma i prodotti inclusi in ogni file devono essere univoci per il mercato.

Come è possibile creare un feed?expando image

Dopo aver verificato di essere proprietari del proprio URL e aver ricevuto l'approvazione del nuovo negozio creato, è possibile creare il proprio feed.

  1. Nel menu superiore selezionare Strumenti > Merchant Center.
  2. Selezionare il negozio che si desidera aggiornare.
  3. Selezionare la scheda Feed e quindi Crea feed.

Informazioni utili

  • Il file del feed deve essere un file di testo normale delimitato da tabulazione con le estensioni seguenti: txt, .zip, .gz, .gzip, .tar.gz, .tgz. I file XML sono supportati solo se sono file XML formattati da Google esistenti.
  • Il Nome feed viene utilizzato per identificare il feed in Gestione feed e nei report dei feed. Può essere modificato in un secondo momento.
  • La località del feed consente di specificare il mercato (paese/area geografica e lingua) in cui il feed verrà utilizzato.
  • I metodi di invio del file del feed specificano la modalità di trasferimento dei file delle informazioni sulle offerte dei prodotti in Microsoft Merchant Center.
Come si fa a creare o aggiornare un file del feed?expando image

Ecco come creare un file del feed utilizzando un programma di fogli di calcolo. Se si desidera usare un editor di testo, assicurarsi di utilizzare gli attributi necessari. È inoltre possibile fare riferimento a un breve esempio di un file del feed.

Nota

Il file del feed deve essere un file di testo normale delimitato da tabulazione con le estensioni seguenti: txt, .zip, .gz, .gzip, .tar.gz, .tgz. I file .xml sono supportati solo se sono file .xml formattati da Google esistenti.

  1. Aprire Microsoft Excel o un altro programma di fogli di calcolo.
  2. Creare una riga di intestazione nella prima riga immettendo i nomi degli attributi che verranno utilizzati per descrivere i prodotti.
    Verificare che ogni attributo sia nella propria colonna e assicurarsi di includere tutti gli attributi necessari.
  3. Immettere le informazioni relative alle offerte dei prodotti nelle righe sotto la riga di intestazione utilizzando una riga per ogni prodotto.
    I valori dell'attributo di ogni elemento devono essere elencati nella stessa colonna che ha come intestazione il nome dell'attributo corrispondente. Ciò significa ad esempio che l'ID di un prodotto deve essere inserito nella colonna la cui intestazione è l'attributo "ID".
  4. Salvare il foglio di calcolo come file di Excel delimitato da tabulazione. Se si utilizza Microsoft Excel, salvarlo come file di testo delimitato da tabulazione (*.txt).
Come si fa ad aggiornare il file del feed?

Il feed scade dopo 30 giorni interrompendo, di conseguenza, la pubblicazione dei prodotti. Pertanto, è necessario aggiornare il file del feed. Per mantenere aggiornate le informazioni sul prodotto, è consigliabile caricare il feed ogni giorno.

  1. Nel menu superiore selezionare Strumenti > Merchant Center.
  2. Selezionare il negozio che si desidera aggiornare.
  3. Selezionare la scheda Feed.
  4. Selezionare la casella di controllo accanto al feed associato al file del feed.
  5. Selezionare Aggiorna feed.
  6. Utilizzare uno dei tre metodi specificati per inviare il file del feed.
  7. Selezionare Aggiorna feed.
Come si fa a inviare il file del feed?expando image

Dopo aver creato e facoltativamente verificato un file del feed corrispondente, è possibile inviarlo al feed associato. È possibile inviarlo in quattro modi diversi:

Caricamento manuale del file del feed (per i file inferiori a 4 MB) expando image

Questa opzione può essere utilizzata se il file del feed ha dimensioni inferiori a 4MB.

  1. Nel menu superiore selezionare Strumenti > Merchant Center.
  2. Selezionare il nome del negozio e quindi la scheda Feed. Selezionare la casella di controllo accanto al feed associato al file del feed.
  3. Selezionare Aggiorna feed.
  4. In Metodo di input selezionare Carica manualmente.
  5. Cercare il file del feed e selezionare Aggiorna feed.
Caricamento del file del feed mediante FTP (per i file inferiori a 1 GB) expando image

Questa opzione può essere utilizzata se il file del feed ha dimensioni inferiori a 1 GB. Questa è l'opzione consigliata se le dimensioni del file del feed sono superiori a 4 MB.

  1. Nel menu superiore selezionare Strumenti > Merchant Center.
  2. Selezionare il nome del negozio e quindi la scheda Feed. Selezionare la casella di controllo accanto al feed associato al file del feed.
  3. Selezionare Aggiorna feed.
  4. In Metodo di input selezionare Carica file tramite FTP/SFTP
  5. Immettere un nome in Nome file. Non includere l'estensione del file. Ad esempio, "fornitore".
  6. Selezionare Aggiorna feed.
  7. Se necessario, selezionare Modifica account FTP e aggiornare nome utente e password dell'FTP.
    Il nome utente può includere da 6 a 64 caratteri, ma non può contenere caratteri speciali. Utilizzare solo lettere (a-z, A-Z) e numeri interi (0-9).
    Puoi ora caricare il file con il nome specificato mediante lo strumento FTP desiderato.

Requisiti del server FTP

Il meccanismo di caricamento su FTP consigliato è tramite un programma FTP. È comunque possibile eseguire il caricamento mediante la riga di comando o script personalizzati, come il modulo ftplib.FTP Python. Il client FTP FileZilla è consigliato per tutte le piattaforme.

Per il trasferimento dei file mediante il client FTP, utilizzare le impostazioni seguenti:

  • Host: ftps://feeds.adcenter.microsoft.com
  • Nome utente: nome utente FTP del tuo store. Il nome utente deve contenere da 6 a 64 caratteri e non può includere caratteri speciali. Utilizzare solo lettere (a-z, A-Z) e numeri interi (0-9).
  • Password: la password FTP del tuo store
  • Modalità di trasferimento: passiva

Ulteriori informazioni sul caricamento FTP.

Download automatico dall'URL (file inferiori a 1 GB) expando image

Questa opzione può essere utilizzata se il file del feed è inferiore a 1 GB e si trova su un server accessibile pubblicamente. Il file del feed verrà scaricato una volta ogni 24 ore.

  1. Nel menu superiore selezionare Strumenti > Merchant Center.
  2. Selezionare il nome del negozio e quindi la scheda Feed. Selezionare la casella di controllo accanto al feed associato al file del feed.
  3. Selezionare Aggiorna feed.
  4. In Metodo di input, selezionare Scarica automaticamente file dall'URL
  5. Immettere l'URL di origine. Ad esempio, https://www.contoso.com/feeds/merchant.txt.
  6. Se necessario, immettere Nome utente e Password.
  7. Selezionare Aggiorna feed.

Download del file del feed da Google

È inoltre possibile scaricare il file del feed da Documenti di Google. Si tenga presente che vengono accettati solo i formati .csv o .tsv per i file del feed di Google.
  1. Aprire il file del feed in Documenti di Google.
  2. Selezionare File e Pubblica sul Web.
  3. Selezionare Pagina Web e Valori delimitati da virgole (CSV) o Valori delimitati da tabulazioni (TSV).
  4. Scegliere Pubblica.
  5. Copiare il collegamento generato e utilizzare il collegamento come URL di download automatico nel feed di Microsoft Merchant Center.
Utilizzare lo strumento di importazione di Google Merchant Center expando image

È possibile utilizzare lo strumento di importazione di Google Merchant Center se sono già presenti annunci prodotto in Google Merchant Center. Informazioni su come utilizzare lo strumento di importazione di Google Merchant Center.

Quali sono i requisiti del formato di file e i simboli accettati?expando image

Requisiti del formato di file

Nota: se non sono soddisfatti i seguenti requisiti di formato di file, il file di feed non sarà elaborato.

  • Il file deve essere testo normale delimitato da tabulazioni con estensioni: txt, zip, gz, gzip, tar.gz, tgz.
    Sono accettati anche i file .xml (se formattati da Google).
  • Se si esegue il caricamento tramite FTP, il nome del file .txt o .xml deve corrispondere al nome del file specificato per le impostazioni di un feed.
    Nel caso di un formato testo compresso, il file .txt compresso nell'archivio (.zip, .gz, .gzip, .tar.gz, .tgz) deve avere il nome di file corrispondente. Ogni file del feed che viene archiviato deve contenere un singolo file compresso.
  • Il file deve iniziare con una singola riga di intestazione.
  • Ogni offerta di prodotto deve essere inclusa in una riga distinta del file.
  • Non includere HTML nei file di testo.
  • Non includere tabulazioni alla fine delle righe.
  • Non includere tabulazioni o interruzioni di riga negli attributi delle offerte.
  • I caratteri speciali o non validi sono causa di problemi di elaborazione. Di seguito sono disponibili ulteriori informazioni sui simboli accettati nei file del feed.

Simboli accettati nei file del feed

Di seguito vengono illustrati i simboli e i caratteri speciali, nonché gli attributi in cui sono accettati.

Simboli Dove utilizzarlo
Punto [.] Prezzi, URL
Due punti [:]
Punto di domanda [?]
Barra [/]
Uguale [=]
URL
Trattino [-] Identificatori delle offerte in cui è valido (ad esempio: ISBN, MPN)
Barra verticale [|]
Virgola [,]
Maggiore di [>]
Campi multivalore (MerchantCategory, B_Category)
Percentuale [%]
Caratteri speciali ASCII
URL di reindirizzamento (ads_redirect)
Qualsiasi simbolo Unicode Marchio, titolo, descrizione

Nota

Successivamente, leggere tutto ciò che è necessario sapere sui file del feed.

See more videos...