Esempi e suggerimenti per l'utilizzo degli esperimenti

Questo argomento include alcuni esempi per l'utilizzo degli esperimenti e alcune procedure consigliate.

Lo scopo degli esperimenti è quello di eseguire il test A/B delle modifiche alle campagne in un ambiente controllato. Si apportano piccole modifiche nella campagna sperimentale e quindi si confronta il rendimento che ne consegue con quello della campagna originale. In questo modo è possibile comprendere l'impatto della modifica prima di applicarla realmente. Ulteriori informazioni sulla creazione, la valutazione e l'applicazione degli esperimenti.

Esempi di utilizzo degli esperimenti

Ecco solo alcuni esempi di esperimenti che possono essere condotti:

Suggerimenti

Per ottenere risultati più utili dai propri esperimenti, tenere presente quanto segue:

  • È consigliabile impostare la divisione dell'esperimento su 50/50 per essere sicuri che l'esperimento ottenga traffico sufficiente per eseguire un confronto corretto.
  • Dopo aver creato un esperimento, assicurarsi che durante la creazione non si sia verificato alcun errore controllando la colonna Stato esperimento della pagina Esperimenti. Se si sono verificati errori, sarà presente un collegamento Errori download nella colonna Azione. Fare clic sul collegamento, correggere gli errori e provare a creare nuovamente l'esperimento.
  • Nella maggior parte dei casi, è consigliabile condurre un esperimento nel modo seguente:
    1. Nelle prime due settimane dell'esperimento mantenere uguali la campagna originale e quella dell'esperimento.
    2. A quel punto, apportare le modifiche desiderate all'esperimento per iniziare il test A/B.
    3. Lasciare quindi che l'esperimento venga eseguito in modalità A/B per almeno due settimane (ovvero almeno quattro settimane in totale).
  • È possibile creare fino a 10 esperimenti per campagna, ma per ogni campagna può essere eseguito un solo esperimento alla volta. Se si desidera eseguire più esperimenti in una singola campagna, pianificarli in modo che vengano eseguiti uno dopo l'altro.

Pro e contro dell'approccio basato sulle ricerche e di quello basato sui cookie

Quando si crea un esperimento, è possibile specificare come suddividere il traffico degli annunci della campagna.

In base alle ricerche In base ai cookie
Come funziona Ogni volta che i clienti eseguono una ricerca, vengono visualizzati gli annunci dell'esperimento o gli annunci della campagna originale in modo casuale. Ciò significa che un singolo cliente può visualizzare gli annunci di entrambe le origini se esegue più ricerche. Quando un singolo cliente esegue una ricerca, vengono visualizzati gli annunci dell'esperimento o gli annunci della campagna originale e viene utilizzato un cookie per fare in modo che in futuro il cliente visualizzi solo gli annunci di tale origine.
Pro Potenzialmente più rapido per ottenere dati di confronto significativi dal punto di vista statistico. Dati potenzialmente più precisi per alcuni esperimenti.
Contro Dati potenzialmente meno precisi per alcuni esperimenti. Potenzialmente più lento per ottenere dati di confronto significativi dal punto di vista statistico.
Suggerimento Gli esperimenti sulle funzionalità come l'offerta automatica funzionano bene con la suddivisione basata sulle ricerche perché il confronto viene effettuato tra le offerte di ogni singola asta di ricerca. Gli esperimenti su elementi come le immagini e i testi degli annunci funzionano meglio con la suddivisione basata sui cookie perché garantisce che ogni cliente risponda solo a un'origine o all'altra.

See more videos...