Domande frequenti: Annunci di testo espansi

Gli annunci di testo espansi consentono di aggiungere ulteriore contenuto per rendere gli annunci più interessanti e utili.
Importante

Che cosa sono gli annunci di testo espansi?

Gli annunci di testo espansi sono un formato di annuncio ottimizzato per i dispositivi mobili che consente di inserire più testo dell'annuncio e ottimizzarlo per attirare in modo più efficace i potenziali clienti prima che facciano clic sugli annunci. Gli annunci di testo espansi funzionano in modo ottimale sui dispositivi mobili, sui tablet e sui dispositivi desktop, consentendo di creare annunci più accattivanti per i clienti e generare un maggior numero di conversioni per la propria azienda.

Ecco un confronto tra gli annunci di testo espansi e gli annunci di testo standard:

Parte annuncio Annunci di testo standard Annunci di testo espansi
Titolo annuncio 25 caratteri 90 caratteri: Supporta tre titoli contenenti fino a 30 caratteri ciascuno, separati da uno spazio, una barra verticale e uno spazio (" | ")
Testo annuncio 71 caratteri 180 caratteri Supporta due descrizioni contenenti fino a 90 caratteri ciascuna
URL visualizzato 35 caratteri, immessi manualmente e quindi con possibili errori Dominio e sottodominio generati automaticamente dall'URL finale (rispettando l'uso delle maiuscole) più due percorsi di URL personalizzabili

Come si configurano gli annunci di testo espansi?

  1. Nel menu comprimibile a sinistra selezionare Tutte le campagne > Annunci ed estensioni > Annunci.
  2. Selezionare Crea annuncio.
  3. Scegliere un gruppo di annunci per cui si desidera creare un annuncio.
  4. In Tipo di annuncio selezionare Annuncio di testo espanso.
  5. Immettere l'URL della pagina di destinazione nella casella URL finale.

    Nota: L'URL finale, inclusi il prefisso (ad esempio, "www.") e il suffisso (ad esempio, ".com") ed eventuali modelli di monitoraggio  non può contenere più di 2048 caratteri. Il dominio dell'URL finale (ovvero tutto ciò che nell'URL finale precede la prima barra o il modello di monitoraggio) non può tuttavia includere più di 67 caratteri.

  6. Immettere il Titolo. È possibile immettere tre parti del titolo dell'annuncio, ciascuna delle quali può includere fino a 30 caratteri. Il terzo titolo è facoltativo.
  7. Immettere il testo in Testo annuncio. È possibile inserire due parti della descrizione dell'annuncio, ciascuna delle quali può includere fino a 90 caratteri. La seconda descrizione del testo dell'annuncio è facoltativa.
  8. Se si dispone di un URL mobile, immetterlo in URL mobile.
  9. Selezionare il menu a discesa Opzioni URL annuncio a meno che non si scelga di utilizzare le opzioni predefinite.
  10. Selezionare Salva.

Qual è il limite di caratteri previsto per gli annunci di testo espansi?

Campo di testo Limite di caratteri
URL finale 2048 caratteri, inclusi il prefisso (ad esempio, "www."), il suffisso (ad esempio, ".com") e i modelli di monitoraggio.
Titoli 30 caratteri ciascuno, fino a tre titoli dell'annuncio
Testo annuncio 90 caratteri ciascuno, fino a due descrizioni dell'annuncio
Percorsi 15 caratteri ciascuno

Nota: I percorsi e il dominio dell'URL finale (ovvero tutto ciò che nell'URL finale precede la prima barra o il modello di monitoraggio) non possono includere più di 67 caratteri.

Nota: Tenere presente la lunghezza totale del testo dinamico potenziale include Param1, Param2, Param3 e DKI. È possibile creare titoli dell'annuncio, testo dell'annuncio e URL che si adattano al limite di caratteri consentito quando vengono creati, ma che diventino troppo lunghi quando viene applicato il testo dinamico. In questi casi il sistema può considerare una lunghezza totale di 90 caratteri per Titolo, 67 caratteri per URL visualizzato e 180 caratteri per Testo annuncio (esclusi i separatori) oppure utilizzare il testo predefinito in base a ciò che viene ritenuto adatto alle risposte previste, ai limiti di lunghezza del dispositivo e molto altro.

Importante

I caratteri di larghezza doppia, come quelli cinesi, vengono considerati due caratteri ciascuno.

Per utilizzare gli annunci di testo espansi, sono necessari gli URL aggiornati?

Gli URL aggiornati sono ora generalmente disponibili per i clienti in tutto il mondo, ma per iniziare a utilizzare gli annunci di testo espansi, non è necessario eseguire la migrazione di tutti gli URL esistenti, inclusi URL di annunci di testo standard, URL di destinazione delle parole chiave e URL delle estensioni sitelink. È comunque possibile gestire e ottimizzare gli annunci di testo standard mediante URL di destinazione e configurare nuovi annunci di testo espansi utilizzando gli URL finali. È consigliabile configurare un modello di monitoraggio a livello di account per fare in modo che sia possibile monitorare e segnalare i clic sull'annuncio.

Ulteriori informazioni sugli URL aggiornati

È possibile importare solo gli annunci di testo espansi da Google Ads?

Sì, se si desidera importare solo gli annunci di testo espansi da Google Ads, Microsoft Advertising Editor è lo strumento giusto. In Microsoft Advertising Editor è possibile:

  1. Eseguire Importa da Google Ads per gestire localmente tutte le modifiche di Google Ads.
  2. Annullare tutte le modifiche tranne quelle relative agli annunci di testo espansi.
  3. Pubblicare solo le modifiche agli annunci di testo espansi.

È possibile utilizzare {param1}, {param2} e {param3} per il monitoraggio delle parole chiave negli annunci di testo espansi?

Sì, è possibile aggiungere {param} a un dominio nella casella URL finale, ma non è possibile utilizzare solo {param} come URL finale. n altre parole, nella casella URL finale è consentito inserire "contoso.com/{param1}", ma non solo "{param1}". {param1}, {param2} e {param3} sono anche consentiti nei titoli e nelle descrizioni degli annunci.

Gli annunci di testo espansi funzionano con tutte le estensioni annuncio esistenti?

Sì, tutte le estensioni annuncio e le estensioni automatiche continueranno a funzionare come previsto. È consigliabile configurare gli annunci di testo espansi nelle stesse campagne e negli stessi gruppi di annunci degli annunci di testo standard esistenti, in modo da poter utilizzare le estensioni annuncio esistenti. Ulteriori informazioni sulle estensioni annuncio

Quale parte del dominio viene generata automaticamente dall'URL finale?

Microsoft Advertising utilizzerà automaticamente il dominio dell'URL immesso, inclusi i relativi sottodomini. Consultare la tabella qui sotto per vedere alcuni esempi.

URL finale immesso dall'inserzionista Microsoft Advertising visualizzerà
http://contoso.com/contact.html contoso.com
http://www.contoso.com/contact.html www.contoso.com
http://ContosoStore.com/contact.html ContosoStore.com
http://www.ContosoStore.com/contact.html www.ContosoStore.com
http://Store.Contoso.com/contact.html Store.Contoso.com
Nota

Il dominio dell'URL finale, inclusi il prefisso (ad esempio, "www.") e il suffisso (ad esempio, ".com"), non può includere più di 67 caratteri.

In che modo Microsoft Advertising gestisce l'uso delle maiuscole per gli annunci visualizzati?

Microsoft Advertising mantiene le maiuscole immesse nell'URL finale. Consultare la tabella qui sotto per vedere alcuni esempi.

URL finale immesso dall'inserzionista Microsoft Advertising visualizzerà
http://contoso.com/contact.html contoso.com
http://www.contoso.com/contact.html www.contoso.com
http://ContosoStore.com/contact.html ContosoStore.com
http://www.ContosoStore.com/contact.html www.ContosoStore.com
http://Store.Contoso.com/contact.html Store.Contoso.com
Nota

Il dominio dell'URL finale, inclusi il prefisso (ad esempio, "www.") e il suffisso (ad esempio, ".com"), non può includere più di 67 caratteri.

In che modo Microsoft Advertising genera automaticamente i domini degli URL visualizzati con gli annunci di testo espansi?

URL finale immesso dall'inserzionista Microsoft Advertising visualizzerà
http://contoso.com/contact.html contoso.com
http://www.contoso.com/contact.html www.contoso.com
http://ContosoStore.com/contact.html ContosoStore.com
http://www.ContosoStore.com/contact.html www.ContosoStore.com
http://Store.Contoso.com/contact.html Store.Contoso.com
Nota

Il dominio dell'URL finale, inclusi il prefisso (ad esempio, "www.") e il suffisso (ad esempio, ".com"), non può includere più di 67 caratteri.

Quali report includono le colonne Titolo annuncio 1, Titolo annuncio 2 e Titolo annuncio 3 per gli annunci di testo espansi?

Per impostazione predefinita, il report relativo al rendimento dell'annuncio include queste colonne. Sono inoltre disponibili nel testo dinamico dell'annuncio e nell'estensione annuncio in base al report sull'annuncio.

See more videos...