Che cosa sono gli obiettivi di conversione e i tipi di obiettivo?

Informazioni sui tipi di obiettivi di conversione che è possibile creare per tenere traccia dei diversi tipi di conversione.

Gli obiettivi di conversione consentono di specificare quali azioni (segnalate da UET) devono essere contate come conversioni. Non tutte le azioni vengono tuttavia create nello stesso modo. È possibile che un determinato subset di azioni venga considerato più importante per la buona riuscita delle campagne pubblicitarie. Tali azioni possono includere l'esecuzione di acquisti, la compilazione di un modulo per clienti potenziali o la riproduzione di un video. È a questo punto che gli obiettivi di conversione possono risultare utili.

Una delle maggiori proposte di valore del monitoraggio della conversione di UET consiste nel fatto che il tag UET nel proprio sito Web consente di monitorare più tipi di conversione. Dopo l'aggiunta del codice di monitoraggio del tag UET nel sito Web, Microsoft Advertising può registrare le visite alla pagina e qualsiasi evento personalizzato, ad esempio il download di un documento, l'iscrizione a una newsletter e così via.

Note
  • Per ogni tipo di conversione, sono disponibili diversi tipi di obiettivi di conversione.
  • Non tutti i tipi di obiettivi sono disponibili per tutte le categorie di obiettivi.

I tipi di obiettivi di conversione sono:

Conversioni siti Web
URL di destinazioneexpando image

Conta come conversioni le visite degli utenti a determinate pagine Web.

Esempi: Pagina di conferma dopo un acquisto, pagina di ringraziamento dopo la generazione di un cliente potenziale.

Valori da compilare per questo obiettivo: Stringa di input e condizione da utilizzare quando si confronta l'URL della pagina Web con la stringa. Le condizioni sono:

  • Uguale a: In questo caso la stringa di input deve corrispondere esattamente all'URL in cui l'evento UET è stato attivato. Le parti http(s) e www vengono ignorate, mentre il resto della stringa deve corrispondere. Ad esempio, se si specifica una stringa di input contoso.com e l'URL è http://www.contoso.com o https://www.contoso.com (e viceversa), Microsoft Advertising la considera corrispondente.
  • Inizia con: In questo caso devono corrispondere i caratteri dal primo all'ultimo della stringa di input. Le parti http(s) e www vengono ignorate, mentre il resto della stringa deve corrispondere. È consigliabile utilizzare questa opzione quando gli URL delle pagine in genere non variano ma includono nelle parti finali parametri aggiuntivi che si desidera escludere. Ad esempio, se si specifica una stringa di input contoso e l'URL è http://www.contoso.com o https://www.contoso.com (e viceversa), Microsoft Advertising la considera corrispondente.
  • contiene: Quando si utilizza questo operatore, Microsoft Advertising verifica se la stringa di input è presente in un punto qualsiasi dell'URL segnalato dal tag UET.
  • Espressione regolare: In un'espressione regolare vengono utilizzati caratteri speciali per abilitare i caratteri jolly e la corrispondenza flessibile. Ciò risulta utile quando il parametro di origine o quello finale o entrambi possono variare negli URL della stessa pagina Web. Questa opzione funziona tuttavia al meglio quando si sa come creare espressioni regolari che corrispondano agli URL. Questo argomento avanzato include alcuni esempi su come utilizzare le espressioni regolari quando si creano gli obiettivi di tipo URL di destinazione.
Eventoexpando image

Consente di contare come conversione il completamento di un'azione specifica, ad esempio l'iscrizione a una newsletter o il download di un documento.

Esempi: Download di un documento, riproduzione di un video, iscrizione a una newsletter.

Valori da compilare per questo obiettivo: Microsoft Advertising richiede che vengano segnalati i valori per uno o più dei parametri personalizzati seguenti quando si verificano eventi personalizzati e vengano creati obiettivi di tipo Evento personalizzato specificando quali valori di questi parametri personalizzati rendono un evento personalizzato idoneo per essere considerato una conversione:

  • Azione evento: tipo di interazione utente che si desidera monitorare. Ad esempio, riproduzione o sospensione.
  • Categoria evento: categoria dell'evento che si desidera monitorare. Ad esempio, "video".
  • Etichetta evento: nome dell'elemento che ha causato l'azione. Ad esempio, "trailer" o "retroscena".
  • Valore evento: valore numerico associato all'evento. Ad esempio, la lunghezza del video riprodotto.
Nota

Per configurarlo, è necessario personalizzare il codice di monitoraggio del tag UET in modo che segnali i valori relativi a uno o più dei parametri degli eventi personalizzati oltre a creare obiettivi di conversione in Microsoft Advertising per tenere traccia di tali eventi. Per ulteriori informazioni, vedere Come monitorare eventi personalizzati con UET.

Durataexpando image

Consente di contare come conversione ogni visita a un sito Web che duri più a lungo di un determinato periodo di tempo.

Esempio: Almeno 10 minuti trascorsi in un blog o in un gioco sulla pagina Web.

Valore da compilare per questo obiettivo: Durata minima del tempo che si prevede un utente trascorrerà nel sito Web per contare una conversione fornendo un valore (da 1 secondo a 23 ore, 59 minuti e 59 secondi).

Pagine visualizzate per visitaexpando image

Consente di contare come conversione ogni visita che implichi la visualizzazione di un numero di pagine del sito Web maggiore di quello specificato.

Esempio: 5 pagine visualizzate in un sito di supporto o nel catalogo prodotti.

Valore da compilare per questo obiettivo: Numero minimo di pagine che un utente deve visitare in un'unica sessione affinché l'azione venga contata come conversione. Può essere un numero qualsiasi da 0 a 9999999.

Prodottoexpando image
Nota

Questa funzionalità non è ancora disponibile per tutti. Se ancora non lo è nel proprio paese/area geografica, lo sarà a breve.

Consente di contare ogni acquisto di un prodotto tramite clic sull'annuncio.

Esempio: Il clic su un annuncio genera un acquisto online di un prodotto specifico.

Questo tipo di obiettivo di conversione non richiede alcun valore personalizzato.

Conversioni installazione app mobile
Installazione app mobileexpando image

Consente di contare come conversione ogni installazione dell'app da parte di un utente. Per ulteriori informazioni, vedere Tenere traccia delle installazioni dell'app mobile come conversioni.

Esempio: Installazione di un'app su un dispositivo Android.

Per eseguire il monitoraggio, selezionare la Piattaforma app e compilare il campo ID app/Nome pacchetto.

  • Windows Store

    Dove trovare ID app/nome pacchetto: http://apps.microsoft.com/windows/en-us/app/example-app-name/12345678-9abc-1234-1234-1234567890ab

  • Windows Phone Store

    Dove trovare ID app/nome pacchetto: http://www.windowsphone.com/en-us/store/app/example-app-name/12345678-9abc-1234-1234-1234567890ab)

  • Google Play

    Dove trovare ID app/nome pacchetto: http://play.google.com/store/apps/details?id=com.example.appname

  • Apple App Store

    Dove trovare ID app/nome pacchetto: http://itunes.apple.com/us/app/example-app-name/id#########

Conversioni offline
Conversioni offlineexpando image

Tengono traccia degli annunci che generano una conversione al di fuori del sito Web. Per ulteriori informazioni, vedere Monitoraggio delle conversioni offline.

Esempio: Un annuncio di ricerca genera un acquisto al telefono.

Questo tipo di obiettivo di conversione non richiede alcun valore personalizzato.

Visite in negozioexpando image
Nota

Questa funzionalità non è ancora disponibile per tutti. Se ancora non lo è nel proprio paese/area geografica, lo sarà a breve.

Consente di contare come conversione ogni visita di un utente al negozio.

Esempio: Un annuncio di ricerca ha come risultato la visita a un negozio.

Questo tipo di obiettivo di conversione non richiede alcun valore personalizzato.

Transazioni in negozioexpando image
Nota

Questa funzionalità non è ancora disponibile per tutti. Se ancora non lo è nel proprio paese/area geografica, lo sarà a breve.

Consente di contare ogni volta che si verifica una conversione nel negozio.

Esempio: Un annuncio di ricerca genera un acquisto nel negozio.

Questo tipo di obiettivo di conversione non richiede alcun valore personalizzato.


Passaggi successivi

See more videos...