Quali modifiche sono state apportate alle campagne ed è possibile annullarle?

Utilizzare la scheda Cronologia modifiche per rivedere le modifiche apportate alle campagne e annullare le modifiche alle campagne, ai gruppi di annunci, alle parole chiave e agli annunci. Il grafico consente di controllare rapidamente in che modo le modifiche influiscono sulle selezioni o sulle altre metriche.

Se in passato ci si è ad esempio chiesti se un'improvvisa diminuzione del numero delle selezioni non possa essere stata causata da una delle modifiche apportate alle campagne, ai gruppi di annunci, agli annunci o alle parole chiave,

grazie alla scheda Cronologia modifiche, è ora possibile controllare ogni operazione eseguita nelle campagne negli ultimi sei mesi e confrontarla con i cambiamenti delle metriche chiave del rendimento, come le selezioni o le impressioni. Se negli ultimi 30 giorni è presente una modifica che sarebbe stato meglio non avere apportato, è possibile annullarla a condizione che soddisfi i requisiti di idoneità.

Le modifiche alle campagne, ai gruppi di annunci, agli annunci e alle parole chiave che risultano idonee per l'annullamento includono un pulsante a forma di freccia nella colonna Annulla. Solo le modifiche apportate negli ultimi 30 giorni possono essere annullate. Se una modifica non può essere annullata, la colonna sarà vuota.

È possibile annullare le modifiche seguenti:

  • Campagne: schema di offerta, importo del budget, tipo di budget, nome, stato (nota: annullare l'eliminazione di una campagna la ripristinerà al suo stato originale, cioè attiva o sospesa), modello di monitoraggio.
  • Gruppi di annunci: offerta (ricerca/contenuto), schema di offerta, nome, stato e modello di monitoraggio.
  • Annunci: titolo dell'annuncio, testo dell'annuncio, URL visualizzato, URL finale e stato.
  • Parole chiave: offerta, schema di offerta, URL finale, tipo di corrispondenza, URL finale mobile, param1, param2, param3 e stato.
  • Annunci di testo standard: Stato:
  • Annunci di testo espansi: schema di offerta, descrizione, URL finale, URL finale mobile, percorso 1, percorso 2, stato, parte 1 titolo, parte 2 titolo e modello di monitoraggio.
  • Annunci di ricerca dinamici: descrizione, percorso 1, percorso 2, stato e modello di monitoraggio.
  • Annunci gruppo di destinatari: nome azienda, descrizione, URL finale, immagine orizzontale, logo orizzontale, titolo lungo, URL finale mobile, titolo corto, stato, immagine quadrata, logo quadrato, titolo e modello di monitoraggio.
  • Annunci installazione app: descrizione, URL finale, stato, modello di monitoraggio e titolo.
Trovare e annullare le modificheexpando image

Nella scheda Cronologia modifiche sono elencate tutte le modifiche apportate negli ultimi sei mesi, incluse quelle generate dal sistema. Utilizzare l'intervallo di date, il pannello sinistro e il filtro per limitare la tabella.

  1. Selezionare Campagne nella parte superiore della pagina e quindi selezionare Cronologia modifiche (oppure nel menu principale a sinistra selezionare Tutte le campagne e quindi nel menu della pagina selezionare Cronologia modifiche).
  2. Per visualizzare le modifiche relative a una campagna specifica, è sufficiente selezionarla nel pannello sinistro.
  3. Nella parte superiore destra della pagina selezionare l'intervallo di date che si desidera controllare.
  4. Per visualizzare le modifiche apportate da una persona specifica nella tabella della cronologia, selezionare l'utente desiderato nel menu Autore modifica.
  5. Per visualizzare tipi di modifica specifici nella tabella, accanto a Tipi di modifica selezionare quelli desiderati e quindi Applica.
  6. Selezionare Mostra tutti i dettagli per visualizzare tutte le modifiche nella tabella.
  7. Se è possibile annullare la modifica, nella colonna Annulla selezionare la freccia.
  8. Nella finestra di dialogo di annullamento selezionare Annulla.
  9. Nella finestra di dialogo di verifica selezionare Chiudi.
  10. La colonna Modifica indica che la modifica è stata annullata.
Note
  • Al completamento di una modifica generata dal sistema in Microsoft Advertising, nella colonna Data e ora/Utente viene visualizzato Amministratore. Ad esempio, Microsoft Advertising sospende automaticamente la campagna quando il budget è esaurito e quindi attiva la campagna quando il budget viene rifornito.
  • Nel grafico è possibile visualizzare un massimo di 200.000 modifiche. Limitare i risultati selezionando tipi di modifiche diversi, un intervallo di date più breve oppure campagne o gruppi di annunci specifici.
  • La visualizzazione dell'annullamento della modifica nella tabella di riepilogo potrebbe richiedere un po' di tempo.
  • In alcuni casi rari, è possibile che la modifica non venga annullata anche se si seleziona il pulsante a forma di freccia perché un'operazione associata alla modifica è già stata eliminata. L'utente viene comunque avvisato.
Utilizzare il grafico per visualizzare la relazione tra la cronologia modifiche e le metriche chiave del rendimentoexpando image

Poiché il grafico della cronologia modifiche consente di verificare l'impatto delle modifiche sul rendimento della campagna, è possibile identificare rapidamente il tipo di modifica che ha l'impatto maggiore sulla campagna. Si supponga ad esempio di aver notato un aumento significativo delle selezioni nell'annuncio online. Che cosa è successo? per il proprio annuncio online. Questo grafico consente di scoprire ciò che funziona ed eventualmente modificare ciò che invece non funziona.

  1. Selezionare Campagne nella parte superiore della pagina e quindi selezionare la scheda Cronologia modifiche. (Oppure nel menu principale a sinistra selezionare Tutte le campagne. Quindi nel menu della pagina selezionare Cronologia modifiche.)
  2. Se il grafico è chiuso, selezionare l'interruttore mostra grafico per aprirlo. Rimarrà aperto finché non lo si chiuderà.
  3. Selezionare le metriche da visualizzare nella parte superiore destra del grafico. Ogni metrica è rappresentata da una linea di colore diverso.
  4. Selezionare il periodo di tempo nella parte superiore destra del grafico.
  5. Per visualizzare il numero di modifiche apportate in una data specifica, passare il puntatore su un indicatore della cronologia modifiche sulla linea.
  6. Per filtrare le modifiche visibili nella tabella, selezionare un indicatore della cronologia modifiche nel grafico.
Se non viene visualizzata alcuna modificaexpando image
  • Controllare l'intervallo di date. Se per l'intervallo di date è selezionato il valore Oggi, è probabile che non sia ancora stata apportata alcuna modifica.
  • Attendere un po' di tempo. Per la visualizzazione delle modifiche appena apportate nella scheda Cronologia modifiche sono necessari alcuni minuti. Attendere alcuni minuti e selezionare nuovamente la scheda Cronologia modifiche.
  • Controllare i filtri. Assicurarsi che i valori impostati nei filtri Tipi di modifica e Autore modifica siano quelli desiderati

See more videos...